Home page           Chi siamo             Dove siamo          Contatti         Appuntamenti           Gallery        link      

KARUNA REIKI
 

Come ho gia detto il REIKI è la mia autostrada, attraverso la quale faccio il mio cammino spirituale. Però ad un certo punto comunque l’autostrada finisce! Ed è qui che ho sentito il bisogno di ampliare la mia crescita interiore intraprendendo il Karuna REIKI, esso è, per me, un metodo meraviglioso per continuare a lavorare insieme a REIKI. Infatti il Karuna si può iniziare dopo che la persona ha il secondo livello di REIKI, dato che si adoperano i canali e i simboli di REIKI di questo livello. Il termine Karuna è stato tradotto in "amore compassionevole" ovvero è l’energia Divina di tutti gli esseri di Luce che arriva a noi per guidarci illuminarci sulle nostre sofferenze, affinché possiamo accelerare la guarigione, e sviluppare la compassione per noi e per tutti in unione con l’universo. Il metodo del Karuna REIKI è stato brevettato da un grande Maestro di REIKI William L. Rand, fondatore e direttore dell’International Center for REIKI Training di Sauthfield Michigan USA .Il Karuna è arrivato in Italia nell’ottobre del 1996 in un seminario nel quale sono stati attivati 30 master REIKI provenienti da diverse città italiane ed in seguito a questa prima attivazione si è diffuso molto velocemente nel nostro paese. Per chi prova un trattamento di Karuna sente un’energia Angelica Spirituale molto profonda. I seminari di Karuna si possono svolgere in modi diversi: dopo il 2° livello di REIKI si può fare il 1° e il 2° livello di Karuna ma per avere il master di Karuna si deve già essere master REIKI. Per chi è già master di REIKI si può procedere in diversi modi tra cui quello di conseguire contemporaneamente in un seminario della durata di 3 giorni tutti i livelli. In Italia, Francia, Svizzera è stato concesso da William L. Rand il permesso di integrare questo percorso dopo il

Cos'è il REIKI?     Mikao Usui      Trattamenti REIKI     Seminari Reiki     Chakra    Karuna REIKI   Bibliografia

Copyright © 2011 Carmen Ragusa